Antologia delle fotografie di Giuseppe Varchetta

Un'ampia antologia di fotografie è esposta a Milano, presso la Corniceria San Vincenzo in via San Vincenzo 13 gestita da Roberto Ballarin (la via san Vincenzo è una parallela di Corso Genova, adiacente la cerchia dei Navigli, raggiungibile facilmente con la linea 2 della metropolitana, fermata S. Ambrogio).


Novità

2017, Settembre. Ettore Sottsass. There is a Planet.

Il 16 settembre si inaugura la mostra dedicata da Triennale Deisgn Museum a Ettore Sottsass in occasione del centenario della nascita (Innsbruck 1917 - Milano 2017), negli spazi della Galleria dell'Architettura. La mostra sarà accompagnata da un libro e da un catalogo. L'immagine di chiusura della mostra sarà una foto di Giuseppe Varchetta.

Ettore Sottsass Triennale Milano 2017 foto di Giuseppe Varchetta




2016

E' uscito presso i tipi de "Edizioni del foglio clandestino" Milano un libro fotografico di Giuseppe Varchetta intitolato "Autore e opera", con saggi di Aldo Iori e Nerina Garofalo.




Con ritratti di:

ARTISTI FIGURATIVI

Giulio Paolini, Giuseppe Maraniello, Sandro Martini, Enrico Castellani, Pietro Consagra, Fabio Mauri, Yanis Kounellis, Mimmo Palladino, Gianni Berengo Gardin, Cesar, Igino Legnaghi, Michelangelo Pistoletto, Emilio Vedova, Evelina Schatz

ARCHITETTI

Renzo Piano, Ettore Sottsass, Michele De Lucchi, Angelo Mangiarotti, Marco Zanuso

SCRITTORI

Valerio Magrelli, Daniele Del Giudice, Ian McEwan, John Maxwell Coetzee (Premio Nobel), Seamus Heaney (Premio Nobel), Lalla Romano, Primo Levi, Iosif Brodskji (Premio Nobel), Aldo Giorgio Gargani, Francesca Rigotti, Barbara Radice, Luigi Pagliarani, Marco Belpoliti, Amos Oz, Beatrice Masini, Giovanni Dusi

COREOGRAFI

Bob Wilson, Carolyn Carlson, Pina Bausch, Luciana Savignano

MUSICISTI

Luciano Berio, Luigi Nono

CHEF

Pietro Leeman

Presentato a BookCity il 18 novembre 2016 dall'architetto Michele De Lucchi, sarà  presentato a Roma presso la Libreria Fahrenheit e in seguito a Mendrisio in Canton Ticino, a Carpi, a Pisa (calendario prossimamente)

 


 

17 settembre 2016

Allestita una mostra dedicata a Luigi Pagliarani in occasione dell'inaugurazione del suo archivio il 17 settembre a Mendrisio, in Canton Ticino, presso il centro psichiatrico

Inoltre...

Al museo dell'aria Giorgio Caproni a Trento, inaugurazione di una mostra dedicata a Daniele del Giudice in occasione della pubblicazione di tutti i suoi racconti in un volume di Einaudi, omaggio alla sua passione per il volo.

MOSTRA FOTOGRAFICA Daniele Del Giudice
scrittore - aviatore
12 ritratti aerei
Fotografie di Giuseppe Varchetta

Pubblicato il libro fotografico ON S'EST RECONNUS, PARIS!


Taccuino fotografico di Giuseppe Varchetta
accompagnato da una narrazione di Nerina Garofalo

L’edizione racchiude 84 fotografie parigine
17x17 cm. – 120 pagine – 12 euro – isbn 978-88-940190-0-1
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
edizionidelfoglioclandestino.it




***


||| News


Una fotografia di Primo Levi scattata da Giuseppe Varchetta è stata utilizzata per la copertina del libro di Marco Belpoliti, Primo Levi di fronte e di profilo, Guanda 2015


Copertina Marco Belpoliti - Primo Levi di fronte e di profilo - foto di Giuseppe Varchetta


***

Giugno - Ottobre 2015. Mostra fotografica presso l'Hotel Zimerhof a Redagno di Sopra
[comprensorio di Aldino/Ora].

La mostra è dedicata
alla memoria di Joseph Perwanger: presenta circa 25 immagini dedicate a soggetti diversi, stampate in bianco e nero su carta Ilford/Genuine Silver Gelatine.



Presentazione

La Mostra presenta una sequenza di immagini dedicate ai temi maggiormente caratterizzanti la ricerca fotografica dell’autore: l’arte contemporanea e la relazione tra i visitatori e le opere, la città rappresentata da alcune espressioni tipiche dell’urbanizzazione contemporanea, i ritratti, la gente di ogni giorno colta soprattutto nel suo rapporto con i propri ambienti.
Le immagini, tutte diverse, sono accomunate da alcuni tratti ricorrenti: costituiscono in sé una serie di appunti, registrati con la macchina fotografica, istante dopo istante, “senza alcuna messa in posa”. Registrano queste immagini attimi di realtà, istantanee di sguardi, una sorta di stenografia della vita che c’è e trascorre davvero.
Ma come in un gioco enigmistico basta allontanarsi un po’ e i punti di vista si richiamano, la loro brevità si trasforma in durata. La domanda e la sfida che si possono avvertire in queste immagini è quella di non barare, di essere insieme sinceri e leggeri.
Queste foto sembrano essere solo nomi, senza aggettivi.

Flyer della mostra (download/scarica qui)







***

Sulla Terra leggeri

Venerdì 28 novembre, presso lo studio fotografico FOTODIEGO si sono riuniti Antonio Bergamino, Federico Iadalora e Diego Iannaccone per comporre la giuria tecnica promossa dagli organizzatori del concorso fotografico PASSAVAMO LEGGERI SULLA TERRA. I giurati, dopo aver esaminato le opere iscritte al concorso, hanno decretato quanto segue:

Sezione 1 / Apprendere la vivibilità
Giuseppe Varchetta / Riparare il mondo
Motivazione: L’autore costruisce un’interessante contrapposizione dei volumi creando due centri d’attenzione: la figura umana e la scultura degli utensili. Entrambi partecipano al racconto del genere umano che non ha ancora l’esatta cognizione della strada da intraprendere per ricostruire il rapporto Uomo/Terra. Il sentiero che si percorre s’incrocia col “popolo degli utensili saggi?”. Si chiederà aiuto?



Sezione 2 / Clima, ambiente e paesaggio

Laura Sagliano / Al tempo dell’abbandono
Motivazione: La ricerca formale e la qualità della luce restituiscono all’osservatore un’immagine dall’impatto grafico molto interessante. Le travi che caratterizzano la scena incombono come un grosso scheletro, oramai spolpato e luccicante al sole. Un monito crudele ma significativo di questo nostro tempo.


Sezione 3 / La specie sulla soglia
Giuseppe Varchetta / Confini e limite
Motivazione: La rigorosa composizione geometrica, racchiusa nel taglio quadrato del fotogramma, blocca l’interesse sulla figura umana ferma all’incrocio. Il suo sguardo è rivolto altrove e non ci fa comprendere cosa accadrà. È un’attesa snervante, passerà? non passerà?


I nostri complimenti ai vincitori! Vi attendiamo all'evento Conclusivo "Passavamo sulla Terra Leggeri" e Premiazione Concorso Fotografico previsto per il 3 dicembre alle 16.30 Circolo della Stampa di Avellino per la premiazione.